top of page

Lewis Hamilton: “La Ferrari rappresenta la mia sfida finale”

"Andrò in una squadra iconica, che però nell'ultimo decennio non ha vinto molto", ha affermato il sette volte iridato.



Il 2025 regalerà a Lewis Hamilton il passaggio in Ferrari, con il campionissimo della Mercedes che ha sottoscritto con la scuderia del Cavallino un contratto pluriennale. Ma prima di approdare alla corte di Maranello, dove sostituirà lo spagnolo Carlos Sainz, vincitore della gara disputata ieri all’Albert Park di Melbourne, l’inglese dovrà concludere la propria esperienza con la Stella dove finora non sono mancati momenti difficili. Soprattutto nell’ultimo biennio, coinciso con il cambio regolamentare dove il team di Brackley non è ancora riuscita a progettare una vettura capace di lottare per il vertice.



A precisa domanda sul futuro accasamento in rosso, Hamilton ha voluto sottolineare che non è dovuto alla mancanza di competitività della Mercedes ma voleva misurarsi con l’ultima grande sfida della propria carriera prima di appendere il casco al chiodo: l’unica che rimaneva era quella di tentare la vittoria proprio alla guida di una Ferrari.

“Se ho firmato con Ferrari perché credo di non poter vincere l’ottavo titolo con Mercedes? No, onestamente non è per questo – ha dichiarato Hamilton, citato da Formula1.com – Credo che questa squadra possa ancora vincere un campionato”.



Il sette volte campione del mondo, continuando il proprio discorso, ha poi aggiunto: “Sono nella parte conclusiva della mia carriera. Adoro le sfide e questa è quella finale. Andrò in una squadra iconica, con una storia straordinaria, che però nell’ultimo decennio non ha avuto così tante vittorie come avrebbe sperato”.

L’attuale alfiere della Mercedes ha poi concluso dicendo: “Quest’anno voglio batterli, ma chiaramente il prossimo anno il mio obiettivo cambierà”.

2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page